Iso 22000

Iso 22000

Il problema della sicurezza all’interno del sistema produttivo alimentare è una questione attuale in tutto il mondo. L’ISO 22000 ha sviluppato, a tal proposito, uno standard (adatto a tutti i componenti del sistema produttivo alimentare) per la certificazione dei sistemi di gestione.

Essa rappresenta un’opportunità importante per il raggiungimento di un’armonizzazione nel settore dei diversi standard al riguardo, oltre che un utile strumento per lo sviluppo e l’applicazione del sistema HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) in tutto il sistema produttivo del settore alimentare. Il gruppo di lavoro che sta sviluppando l’ISO 22000 è composto da rappresentanti provenienti da 14 diverse nazioni; esso è comprensivo, inoltre, di rappresentanti provenienti da organizzazioni quali:

- Codex Alimentarius;
- Global Food Safety Iniziative (GFSI);
- Organizzazione Europea dell’Industria Alimentare (CIAA).


L’ ISO 22000 è suddiviso in 3 parti riguardanti, relativamente, i seguenti requisiti.

- Requisiti di GMP (Good Manufacturing Practices): essi non sono riportati, lo standard fa riferimento alle pratiche esistenti.
- Requisiti per l’HACCP secondo i principi stabiliti nel Codex Alimentarius.
- Requisiti di un Sistema di Gestione per la Qualità.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine